Deducibilità spese di Marketing: Pubblicità senza costi!


Dal punto di vista fiscale le spese di pubblicità e/o propaganda possono essere dedotte interamente nell’esercizio in cui vengono sostenute, mentre le spese di rappresentanza sono deducibili se rispettano i requisiti di congruità e coerenza nell’esercizio in cui vengono sostenute. Quali sono le spese che si possono “scaricare“, ovvero dedurre dal reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi? Quelle inerenti, certe e determinabili. Un costo è ritenuto fiscalmente inerente e deducibile a condizione che sia stato sostenuto al fine di svolgere un’attività potenzialmente idonea a produrre ricavi o compensi. Non devono esserci dubbi sull’esistenza di tale spesa (deve essere quindi certa) e l’importo della spesa stessa deve essere concretamente quantificabile (quindi determinabile). L’apertura di un sito web per promuovere i tuoi servizi, con connesso acquisto di un hosting, la grafica e la consulenza di un professionista che possa realizzare per te il sito, sono spese che servono per la tua attività e hanno lo scopo di promuovere i suoi servizi (e quindi di fatto guadagnare). Pertanto si tratta di spese inerenti e di conseguenza deducibili dalle imposte sui redditi. La certezza della spesa si ha nel momento in cui esiste un contratto tra le parti. La determinabilità, invece, attiene all’ammontare dell’elemento reddituale, ovvero l’indicazione in contratto del costo del servizio e la dimostrazione (fattura quietanziata) dell’effettivo pagamento del servizio oggetto del contratto. Secondo una interessante interpretazione della Commissione Tributaria Provinciale di Lucca, i costi pubblicitari sostenuti dal contribuente si considerano sempre inerenti, a meno che non siano state evidentemente eluse delle norme tributarie; pertanto le spese di rappresentanza e pubblicità, sostenute da professionisti e imprenditori possono essere portate in deduzione. La cosa importante, dunque è che contratti e fatture specifichino con precisione servizi e costi. Analoghe considerazioni riguardano l’IVA: il presupposto della detraibilità è l’esistenza di un nesso diretto e immediato: la fattura deve contenere indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e servizi oggetto dell’operazione. Alcuni servizi di Consulenza marketing detraibili: CONSULENZA WEB MARKETING CONSULENZA SOCIAL MEDIA MARKETING SCOUTING COMMERCIALE FORMAZIONE MARKETING E VENDITE IDEAZIONE E STAMPA BROCHURE E BIGLIETTI DA VISITA REALIZZAZIONE LOGHI E SITI WEB Possiamo affermare quindi che la scelta di investire in azioni di marketing e in servizi di consulenza commerciale porta un doppio vantaggio: un “ritorno economico” (visibiltà business, acquisizione clienti, lead qualificati, formazione personale etc) e un ritorno nell’investimento attraverso la completa detraibilità come costo sostenuto.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • Icona facebook

Partnership

Enigma Evolution sas di Enza Cacciatore & C

Via Zaccherini, 30 40026 Imola (BO)

PI/CF: 01738401205

REA: 221894/1996 - Ufficio del registro di Bologna

pec: enigmasas@pec.it