Le domande più comuni

Costo di un sito web?

Bisogna tenere presente che, nella realizzazione di un sito web, si hanno due tipologie di costi: fissi e variabili.

I primi sono quelli legati "all'affitto" dello spazio sul web (Hosting), del dominio e della casella di posta elettronica (qualora non vogliate usare la vostra, ma ne vogliate una personalizzata). Questo è un costo che si ripete annualmente, un po' come il canone TV.  

Qualora lo vogliate, al sito si possono aggiungere delle App (prenotazioni on line, e-mail marketing, fatturazione on line ecc); anche queste sono costi fissi annuali da quantificare su richiesta.

I secondi sono quelli legati alle modifiche richieste, per i motivi più disparati e con diverse possibilità e modalità di esecuzione: aggiunta di app, pagine, traduzioni in lingue, cambi di foto e testi; diciamo che dipendono, in generale, dalla complessità del sito iniziale e di quello che si vuole ottenere, fino ad un completo restyling.

Dominio ed Hosting a cosa servono?

Affinché un sito web possa essere visibile online, deve avere un dominio. Il dominio web è l’indirizzo del sito, cioè l’url (www.example.com) che gli utenti digitano nel browser per raggiungere una pagina conosciuta.

Un sito può avere un solo dominio, ed un dominio può essere registrato da una sola azienda o persona.

La registrazione, tramite acquisto del diritto annuale, di un dominio ha lo scopo principale di assicurarsi l’utilizzo esclusivo di quell’url; non è però in alcun modo legato al fatto che si decida di realizzare un sito o meno.

Acquistare un dominio non significa automaticamente creare un sito web. La registrazione permette solo di “riservare” l’URL scelto.

Alcuni registrano domini senza poi utilizzarli, solo per evitare che gli url vengano registrati ed utilizzati da altri.

In alcuni casi, il dominio viene invece usato solo per la casella di posta (cioè, per avere un indirizzo email personalizzato).

Infine, nella maggior parte dei casi un dominio viene associato ad un sito web.

Esistono domini di diverso tipo e di diversi prezzi. Nella maggior parte dei casi, la registrazione di un dominio costa all’incirca 10-15 euro annuali.

Uno spazio hosting è una specie di abbonamento che si sottoscrive, per poter utilizzare uno spazio server fornito dall’hosting provider scelto; in questo spazio vengono salvati fisicamente tutti i dati grafici, testuali, ipertestuali e di programmazione del sito web.

Il dominio viene quindi collegato allo spazio server, così che, quando gli utenti digitano l'url nel browser vengano visualizzati i file ed il database che compongono il sito web.

Proprio perché ogni sito web ha bisogno di un dominio, questo viene molto spesso venduto assieme allo spazio hosting ed addirittura, talvolta, incluso gratuitamente almeno per il primo anno.

Il domino e l'hosting vanno pagati ogni anno?

Sì, annualmente va pagato "l'affitto" dello spazio sul web; il costo va pagato per anno solare e quindi dura 12 mesi

Quante pagine deve avere un sito per essere efficace?

Non si possono dare risposte con dati precisi. Se il sito serve per presentare l'azienda, 4 o 5 pagine sono sufficienti; se, invece, si hanno esigenze diverse, come cataloghi, multilanguage per la vendita all'estero o, comunque, per cercare miglior posizionamento sui motori di ricerca, un sito da 10 pagine può essere un buon inizio.

  • Icona facebook

Partnership

Enigma Evolution sas di Enza Cacciatore & C

Via Zaccherini, 30 40026 Imola (BO)

PI/CF: 01738401205

REA: 221894/1996 - Ufficio del registro di Bologna

pec: enigmasas@pec.it