Cosa vi rende unici?

March 3, 2017

 

Quando chiedo ad un ristoratore "perchè una persona dovrebbe venire a mangiare qui?", la risposta, più o meno, è sempre la stessa: "si mangia bene, si spende il giusto, il servizio è buono ecc". 

Risposte logiche: la prima cosa che ci si aspetta in un ristorante è di mangiar bene! Ascoltare le stesse risposte, però, mi fa riflettere su una cosa: pochi si mettono nei panni dei clienti e pochissimi hanno un target clienti chiaro in testa.

Le discriminanti su cui bisogna puntare sono molteplici e varie, tutte con un preciso scopo: venire incontro alle esigenze del vostro target...

Dei ventenni che escono il sabato sera, possono scegliervi in pochissimo tempo e con pochi click sul vostro sito. La discriminante qui, è la semplicità di navigazione del sito stesso.

Uomini e donne più maturi, di solito, scelgono con più calma ed allora la discriminante diventa la visibilità del vostro locale.

Potete avere tra i vostri ranghi il miglior cuoco al mondo ed utilizzare le migliori materie prime, il vostro personale di sala può essere il più professionale sul mercato ed accogliere i clienti con il miglior sorriso e a massima cortesia, ma se nessuno sa chi e dove siete, il locale rimarrà tristemente semi vuoto.

Un altro esempio di discriminante è la possibilità di connettersi alla rete gratuitamente; spesso non ci si pensa, ma, istintivamente, si sceglie più facilmente un locale con il wi fi gratuito che uno privo. Se siete tra i locali che possiedono questa opportunità, mettetelo in evidenza!; fate sapere che gli avventori possono connettersi senza spendere nulla e avrete un notevole aumento del numero di clienti.

In generale bisogna capire cosa avete di unico e di differente dai vostri concorrenti, cosa cerca il vostro target clienti, ma soprattutto qual'è il target cui vi indirizzate, quindi mettere in evidenza ciò che vi rende unici e diventare visibili...

 

Tags:

Please reload

Post in evidenza

Instragram...cosa NON fare

May 4, 2017

1/7
Please reload

Post recenti

December 22, 2017

November 23, 2017

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag